Solidarietà che regala felicità..

In sole 3 settimane, piccoli gesti e belle iniziative hanno regalato sorrisi e gioie a persone diversamente abili e non. La società di basket barese HBari 2003 e la Onlus Volare più in Alto si sono impegnate, come ogni anno dal 2003, nel solidale e nel sociale per rendere magiche le feste natalizie sia ai ragazzi regolarmente iscritti alle due società, ma anche alle loro famiglie e alle persone extracomunitarie.

Primo, in ordine di eventi, quello dell’arrivo di Babbo Natale nel palazzetto comunale PalaLaforgia dove, oltre a svolgere l’attività del basket, i ragazzi con disabilità intellettive e fisiche hanno ricevuto doni e dolcetti. L’attività del basket è il fondamento su cui si basano le due organizzazioni in quanto permette ai ragazzi che lo praticano lo sviluppo delle capacità propriocettive e quelle di coordinamento, insieme al potenziamento del sistema neuro-muscolare.
Il secondo evento natalizio è stato nel ringraziare con dei panettoni i tanti ragazzi extracomunitari che, gratuitamente e senza il ritiro di mance da parte loro, alla chiusura dei benzinai, aiutano nel rifornimento di carburante i diversamente abili che in alcun modo avrebbero possibilità di rifornire le proprie autovetture. Questo piccolo gesto, ma di grande significato, è stato scelto come “motivo di lancio ed eccellenza della società” dal programma “Luciano” di Fabio e Mingo.
Poi, oltre a Babbo Natale, il 5 gennaio al palazzetto PalaLaforgia è arrivata anche l’allegra Befana che, grazie anche all’aiuto di pochi sostenitori, ha donato dolcetti e prelibatezze ai ragazzi della Onlus Volare più in Alto.
L’ultima attività che ha chiuso queste 3 settimane ricche di iniziative si è svolta al Circo Bellucci, dove la sensibilità del direttore e l’organizzazione del presidente dell’Hbari 2003 Gianni Romito, ha permesso a 200 persone disabili con le loro famiglie di godere delle emozioni fornite dai giocolieri, acrobati, clown e domatori, che non si sono risparmiati per veder sorridere e divertirsi tante persone che devono convivere quotidianamente gravissime situazioni di disagio.
Tali iniziative ogni giorno gravano sulle organizzazioni che vivono sulla buona volontà dei propri operatori volontari e i loro presidenti volenterosi, il cui unico obiettivo è la serenità e il sorriso dei ragazzi che seguono, ma soprattutto il grazie dei genitori che sentono in queste società di non essere abbandonate, riuscendo a superare ostacoli che altrimenti risulterebbero insormontabili.

L’Inail HBari 2003 e la Onlus Volare più in Alto anche quest’anno hanno regalato felicità con della semplice solidarietà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...